Cosa è il mare e cosa è per noi

Cosa è il mare e cosa è per noi

Forse se vi chiedessi di dare una definizione da dizionario e o da enciclopedia di cosa sia il mare potreste trovarvi in una gran bella difficoltà, perché è una di quelle parole così tanto comuni e usate che darne una definizione diventa così tanto difficile che nemmeno ve lo potete immaginare, insomma. E io credo proprio che non sia facile procedere in questo senso, ma proviamo a leggere allora questa parola mare e a trovarne il significato da un punto di vista quanto più oggettivo possibile.

Io credo che un buon punto di partenza sia il necessario punto di una valutazione che consideri e consista una enciclopedia online e quanto mai valutabile e tutelare di un concetto che parte e riparte da un valore quanto più centrale possibile e concreto possibile. E allora una analisi effettiva e valoriale del termine di mare non può prescindere da un significato che parte da una valutazione emozionale, perché di sicuro noi non siamo qui a fare i sostituti di una Accademia della Crusca.

Ma allora dovremmo piuttosto chiederci non cosa sia il mare quanto piuttosto che cosa sia per noi il mare: e credete forse che una risposta a questa domanda possa essere poi tanto facile, e allora si prosegua in questo modo e in questo senso. Eh no cari miei, non funziona proprio così, perché diviene invece necessario approfondire la questione, e prestare una nuova e accresciuta attenzione in tale senso e in tale direzione centrale e concreta.

Un mare per ciascuno: in sé e per sé

O meglio, io mi chiedo qui in questa sede, ma esiste un mare per sé e per ciascuno di noi qui presenti o invece e piuttosto ci si deve riferire a un mare che sia proprio autonomo come un eolico e invece dal punto di vista di un significato e nella ottica della definizione in concreto e nella valutazione sia in sé che poi e pure per sé come avevamo visto e letto prima. Ma da questo punto di vista io credo che sia necessario procedere anche a una raccolta delle vostre definizioni e dei vostri pensieri.

Un esempio su tutti da questo punto di vista dovrebbe essere frutto di una connessione autonoma e propria: vi va di darmi la vostra definizione autonoma ed emozionale di mare e di spiaggia e di tutto quello che si riconnette al concetto di mare e di spiaggia in sé e per sé?