Articolo in evidenza

Mare ricco, mi ci ficco!

E come poter negare che ognuno di noi, salvo forse chi non sia molto e ben più appassionato di montagna, se si trovasse or ora di fronte al mare non ci farebbe un gran bel tuffo? E questo senza star qui in questa sede fin troppo a discutere riguardo al meteo: poniamo il caso che ci sia un gran bel sole di quelli che spaccano le pietre, come si dice spesso. Perché è chiaro, io non posso mica sapere che tempo fa là dove sei tu in questo esatto momento in cui mi stai leggendo!

E allora parliamo solo di mare e questo anche e solo preso in pieno assoluto, via dal meteo, dalle condizioni del tempo, dal fatto che ti senta in vena o meno, o anche perché magari, ma io spero di per certo di no, che tu abbia la febbre o il raffreddore o cose simili. Però insomma, sono quasi sicura che un bel tuffo in acqua  te lo faresti volentieri. E il nostro paese offre mari meravigliosi, e spiagge che a saperle cercare sono a dir poco splendide e hanno a dir poco ben poco da invidiare ad altre al mondo.

Continua a leggere

Articolo in evidenza

La nostra passione nell’arte

Sono sicuro che non commettereste voi mai un errore come quello di pensare che il nostro mare, la nostra passione, non divenga mai soggetto e oggetto di quelli amati e riveriti e più volte ritratti o chiamati nel mondo meraviglioso e variegato dell’arte. E questo sia dal punto di vista della pittura, che poi anche e pure da quello della musica, così come da quello della scrittura e così via per tutte quelle che sono le forme di arte che vi viene possibile pensare e dunque anche qui richiamare alla mente. Io penso allora a questo punto di pensare e provare a ricordare.

In specie qui e in punto di valutazione di quanto concerne una valutazione che concerna poi e anche una recensione artistica che non solo ma almeno in prima battuta e alla base ricordi questo e quello dei vostri specifici studi a scuola, anche alla scuola elementare e media e liceo, perché io credo e ritengo che tu dovresti per davvero qui prendere e valutare un concetto proprio e interno al suo e al suo solo concetto e pienamente proprio e in assoluto.

Continua a leggere

Articolo in evidenza

Quanto è bello il mare d’Italia?

Nelle tante regioni di questa nostra Italia che si affacciano direttamente sul mare ci sono così tante spiagge e scogli e scorci sul mare che forse tu nemmeno potresti immaginarlo, ma puoi di per certo fidarti di quello che ti dico se sto qui a riferirti di quanta scelta e di quale ruolo e valore si possa qui riconoscere a quello che è il mare nostrano. Ci sono così tante cose e così tante cose da fare e da vedere che una sola pagina qui non può proprio bastare nemmeno a pregare!

Io vi consiglio di informarvi e di girare e di provare e di fare e disfare, che sia rimanendo sulla nostra bella penisola intesa qui in senso stretto e per poi muoversi verso le isole, sia le isole maggiori che le isole minori: non solo dunque la Sicilia e la Sardegna, così ricche di spiagge a dir poco meravigliose, ma anche e pure invece le isole Eolie, le isole Pontine, e tutte le bellissime isole che si affacciano su Napoli.

E allora cosa ne pensate di cercare di fare qui da noi e nei prossimi post che vi posterò qui in questa sede e su questo blog di vedere un po’ insieme alcune delle spiagge e degli scorci di mare più interessanti del nostro Paese? Potremmo partire da alcuni di quelli che conosco io per poi vedere di muovere un po’ dai vostri consigli e a partire da questi allora poi anche e magari fare un sondaggio e vedere quale sia quello che vince e che voi preferite o magari pure dare qualche bel consiglio di viaggio.

Ogni Regione per ogni spiaggia

Ma allora secondo voi è una buona idea? Vi chiedo di esprimere le vostre opinioni su questo punto sia in via diretta qui nei commenti a questo post, sia anche e se preferite in via più privata inviando un messaggio a me attraverso la pagina dei contatti di questo stesso blog. In ambo i casi infatti io mi premurerò di leggerli e se possibile di rispondervi anche personalmente, e altrimenti in caso contrario andrò a raccogliere i dati e ve li comunicherò poi qui in un nuovo post su questo blog.

E sono comunque sicura che molti di voi troveranno interessante questa iniziativa e mi manderanno magari pure qualche bella foto o video da pubblicare, sia che siano vostri sia che li abbiate trovati in internet o su YouTube. Sotto con la fantasia!

Un forno a microonde che pare un robot!

Lo ho trovato quasi per caso, così navigando in giro per la rete e ho trovato un sito che faceva una similitudine tra più forni a microonde e ne vedeva tanto le recensioni e le opinioni e i pareri, quanto poi anche i costi e dove le si poteva comprare sotto costo o con sconti, o promozioni, o buoni sconto o con altre ancora riduzioni del prezzo per vari motivi. E insomma, mi ci sono fidato e mi sono trovato per le mani un forno a microonde a dir poco sensazionale!

Io credo insomma che la rete possa venire in aiuto dell’utente medio di oggi nel trovare in suo favore tante ma tante occasioni che si possono vedere e le offerte sulla piazza in modo da dare e risolvere degli spazi di movimento con poca spesa. E da questo punto di vista il quale in sé e per sé ha forse ben poco da dire, è possibile e in ogni modo vedere e guardare a molti ulteriori circostanze pur centrali di questi fatti e che danno molto valore e grande qualità a ogni e tutti i ruoli a sé propri.

Questo però senza stare a dire a quanto il ruolo di un sito possa essere ottimale ai fini di un aiuto pure vicendevole, nel senso di  uno traffico di opinioni che non voglia avere un valore delimitato a un sé e per sé ma che voglia invece e pure ambire anche a spazi più ampi i quali si muovono verso una parte e un orizzonte di risparmio in fase di acquisto che a noi serve e tanto, e in specie in questi momenti e tempi di crisi in cui gli euro mancano un po’ a tutti e un po’ in tutti i settori insomma.

La tua cucina diventa tecnologica

Non si può però e di per certo pensare di fare ben a meno di avvicinarsi a un mercato complesso quale quello che è quello dei microondi migliori, i quali infatti possono rendere quanto mai complessa la intera valutazione di un valore di quanti e quante siano le risultanze di valori e funzioni di tutto quanto riguarda infatti il mondo della cucina e del supporto alle casalinghe o ai cuochi non esperti quali sono appunto quelli che hanno studiato a riguardo. E in questo modo si può rendere più semplice il loro valore.

Quanti bei seggioloni che ci sono in internet!

Ma ecco che io giusto e proprio ieri ho acquistato il nuovo seggiolone per il mio bambino e ho dovuto stabilire tra tanti ma tanti esemplari diversi, ed è stato ben ma ben tosto, lo ben sapete? Però per mia grande grande fortuna ho trovato qualche buon sostegno e quale poi e pure qualche buon davvero consiglio sul world wide web e su la rete dove durano e ci sono siti che si occupano di dare e confrontare prezzi e merci e valori e costi totali e anche di quelli della plico. E insomma, ci si può accantonare davvero tanto.

Che poi io mi chiedo allora se e dove si possano trovare altri opinioni se non proprio e appunto su questi siti che ci offrono anche tanti e molti abbassamenti ma anche e pure e insieme anche tante e promozioni o buoni sconto in grado di darci un risparmio di denaro a dir poco utile e intrigante e che inoltre ci difende una compiutezza totale e assoluta di risultati in grado di persuadersi e guidare le nostre scelte nel modo migliore immaginabile, e io dico a me e a voi e a tutti o anche e pure a chiunque di cercare.

E insomma, vi volete o no destinare a questa ricerca con o anche e pure senza di me? Da questi infatti si può procurarsi un quadro anche e se possibile pure più completo della intera fuga di cui al compravendita che è di nostra più grande interesse e preparazione ma pure e piena di pieno valore che in fondo che si considera in fondo e poi il seggiolone di prima rilevanza e di grande se non pure e anche grandissimo ruolo, il quale in pieno e totale ruolo ci offre un significato di gran talento e di grande ma grande adeguatezza.

Quanta comodità per il mio bimbo

Mettiamo tanta agio in queste nostre sedie comode per i nostri bambini! E insomma voi lo sapete o no quanto può essere bello vedere il proprio bimbo avvenente attraente seduto e che in questo base io vorrei pure che andrete a riflettere e a dare tanto ruolo e pieno importanza anche a sconti e promozioni su seggioloni funzionali e che magari hanno anche qualche buon e bel facoltativo tipo spazi per mangiare o per mettere il biberon o un tavolino su cui il bimbo può basare i suoi ricreazioni e simili cose, o no?

Quale è la miglior bicicletta pieghevole?

Avete mai sentito parlare di questa genialata di tecnologia che dà accesso immediato a un mezzo di locomozione a dir poco iper comodo? Non vi è niente in assoluto da apprendere, ma proprio proprio niente. Le biciclette pieghevoli sono tanto facili da utilizzare che ne rimarrete sbalorditi, ci potete scommettere anche e quasi se non altro il prezzo di un paio di caffè, giusto se non amate le scommesse a rischio e o non vi piace tale mondo un poco pericoloso in effetti io dico.

E allora forse vi state anche a domandare ed è giusto fin da ora se e perché io vi ho portati qui a fare un bel post per parlare di biciclette pieghevoli. Che sia un po’ fuori luogo ci sta eh, e io mica vi nego qui il tutto, sia chiaro a tutti! Però è perché ho comprato proprio proprio ieri una bella nuova bicicletta pieghevole e quindi ho tutta e tanta voglia di parlare qui e proprio e pure qui a voi di questo mio nuovo compera. Eppure voglio qui parlarvi della grande comodità e notevole portabilità di queste biciclette.

Io non so cosa pensate o ritenete voi di queste bici, però io vi dico che non è solo comoda, ma è pure ecologica in tutto e per tutto e alla grande pure, anche e inoltre dato che non è che sia poi così semplice parlare di questo e quel tema qui e in questa nostra sede un po’ poi varia e pure e poi i tempi sono sempre più brutti e dunque diventa così arduo dire prendo i soldi e li spendo. Ma fidatevi di me e non ve ne pentirete, vedrete!

Tutto in una sola bicicletta!

Il motivo è presto detto, e voi lo sapete così bene come in fondo io vi ho voluto lasciare fin qui intuire. Ci sono tante belle cose in una bicicletta pieghevole, anche senza campanellino o robe simili come per esempio un cestino. Però rispettate l’ambiente, incontrate il favore di amici e parenti e persone e tutti anche sul luogo di lavoro oltre che e pure in famiglia e così via, e voi lo potete ben capire o sbaglio, vero? Non vi lasciate ingannare e compratene una subito!

Può parervi che non sia così, ma fidatevi di me: una volta che le provate vi innamorerete fin da subito di queste nuove bici!

Rimodernare il salotto con un orologio da parete

Mi sono assolutamente stancata di vedere sulla parete del mio salotto solo e soltanto quadri, poi quadri e infine e ancora altri quadri. Ed è così che ho pensato allora di poter rendere più bello e più vario e più interessante il mio salotto se acquisto un orologio da parete nuovo e lo appendo su quelle pareti. Io infatti penso che anche oggi un orologio da parete possa arredare come poche altre cose in questo mondo, che si possano o non si possano trovare sugli scaffali degli ipermercati!

Insomma io penso che mi sia divenuto da ieri indispensabile prendere ogni cosa e i soldi che ho messo da parte per portare a casa sapete un po’ che cosa? Un bell’orologio da parete in acciaio… spero di trovarne uno che non richieda un dispendio fin troppo eccessivo di denaro e di risorse, così da poter mettere da parte qualche euro visto i soldi oramai scarseggiano un po’ per tutti, e io non è che ho troppi soldi da spendere per comprare un orologio da parete di alta classe o di estetica eccelsa. Ho anzi e invece bisogno di comprare qualcosa di nuovo e a un prezzo basso e limitato.

E questo cosa mai indica secondo voi? Beh significa che sto cercando in giro sulla rete qualche bella occasione per risparmiare qualche soldo e al contempo comprarmi un orologio da parete in acciaio che possa abbellire il mio salotto e darmi sempre e sempre e comunque delle indicazioni precise di orario. Magari voi avete qualche consiglio da darmi per poter venire incontro a questo problema e risolverlo come si deve.

Acciaio o legno? Proprio non lo so!

Non ho idea proprio di che materiale scegliere: e pensate forse che questa ricerca mi annoi? Insomma, sia ben chiaro che io penso che se voi doveste avere un buon consiglio per muovermi in questa o in quella direzione, io vorrei proprio che me lo diceste, magari nei commenti a questo stesso post. E sapete perché? Semplice, è perché in questo modo avrò modo di trovare una soluzione efficace ed economica senza dover per forza cercare e cercare ancora su internet in maniera disperata.

E poi in fondo diciamo che la consegna a casa a me fa molto comodo, visto che non amo andare in giro per negozi di elettronica, ma che al contempo sono sempre a casa la mattina e dunque non mi è difficile o complicato essere presente al momento della consegna.

Una sega circolare da regalare a mio nipote

Io credo che la prima cosa da dover fare dovrebbe essere di sicuro quello di individuare il regalo migliore, il quale permette dunque di compiacere il festeggiato e di essere una buona soluzione a sua volta per ogni caso che ci permette di giungere e di ottenere anche e pure alla nostra più che personale soddisfazione e che di per certo e in conseguenza di ciò ci permette poi e inoltre e anche di vantarci dei risultati con gli altri amici e poi pure con gli altri parenti.

Ma questo non esaurisce il tema che io voglio qui dibattere con voi e che, comunque sia, diviene anche e pure ben necessario prestare una grande e grandissima attenzione al la confezione del regalo e insieme anche e pure al biglietto da accompagnare a tale pacchetto quale buona presentazione del tutto, ma anche e pure (e forse però anche e pure soprattutto!) al fine di fare un po’ ridere e svagare il festeggiato, che è poi secondo me là dove un regalo può dare il meglio di se stesso e che allora tutto quanto è in mio potere e di considerazione di dare, anche ai fini di una considerazione utile e assoluta.

Ma al di là di questo primo punto che è comunque e solo preliminare e dunque non ha a che fare con il problema del regalo in sé e per sé della sega circolare dello strumento di tale aggeggio per il fai da te, ed è ben chiaro che essa sia per lo più in parte è anche e pure utilizzata a uno scopo ben preciso, ossia di quello di dare un nuovo e preciso ruolo alla fine una garanzia di ruolo anche del regalo. Ma a questo punto è un presupposto che non si pone a me e a te solo e soltanto in sé e per sé.

Ma quale devo scegliere allora?

E io immagino che se or ora si va ad acquistare una sega circolare migliore ci si debba trovare di per certo di fronte a una situazione di scelta e di valutazione di valori, e in specie io credo e ritengo e qui vi ripeto che nella valutazione di una sega circolare non si può fare a meno di ammettere e accettare la sua capacità di utilizzo, che è il motivo principale per cui si compra una macchina di questo tipo.

La belezza di un orologio subacqueo

E allora vi dico e vi voglio raccontare qui in questo post di questo mio blog di quanto io abbia fatto e sia contento di aver fatto prima e di aver comprato un orologio subacqueo a dir poco eccezionale. Ma questo non mi basta per poter avere un motivo e una occasione di fare e di disfare e di portare questo vanto da me a voi tramite queste parole di questo post del mio ma anche vostro blog. E non è abuso di potere questo eh, sia ben chiaro, che voi leggete perché lo volete.

Ma io insomma vi dico di andare avanti qui in questa sede a parlare e a trattare con voi e con altri di come funziona o di come o quali le cose si possano andare e funzionare e poi si può anche e pure portare con grande eleganza e una notevole capacità di fare e disfare, che così si gira e si va con le cose di moda che hanno una buona e tosta capacità di funzionare che così sia o non sia poi non cambia. Che poi si possa o non si possa fare o non fare sia ben chiaro che si può anche valutare in maniera differente.

Ma allora voi cosa ne pensate di fare e di agire in questo modo che sia poi più importante che si possa anche andare a comprare e farselo spedire comodo comodo a casa e magari anche e pure con la spedizione gratuita che molti siti online vi possono anche offrire e che io vi dico è quanto di più comodo ci si possa immaginare per quanto riguarda un ricevere le cose che si hanno comprato.

Senza fatica e senza noia

E poi infatti io dico che non vi sia noia in aspettare che arrivi questo pacco anche e pure perché in fondo te ne stai bello bello in casa tua a fare quello che a te piace fare nella sola attesa che ti suonino al campanello e che ti dicano che c’è da firmare. Ecco che poi apri il tuo pacco e ci trovi facile facile quello che è l’orologio subacqueo migliore che tu stavi per aspettare. Ma allora e pure io credo che tu faccia e si faccia tanto tanto in questo senso, e che si invogli ad acquistare. E questo non è poco per muovere questa nostra economia che sta tanto ma tanto in crisi.

Con quale dieta: tisanoreica, per colesterolo e per diabetici!

Ed ecco che forse è capitato pure e anche a voi di perdervi nel marasma di diete che il nostro mondo e in specie la rete internet sembra conoscere e diffondere sempre di più. E immagino che anche e pure voi vi siate accorti di quanto pericoloso possa essere decidere di seguire una dieta che si sia trovata su internet: la dieta va a toccare la alimentazione, uno degli aspetti più importanti in quella che è la nostra salute e la nostra vita e anche e dal punto di vista di un ruolo tutto proprio del mondo della salute.

Proprio per questa mia ragione io penso di dirvi che è giusto decidere di seguire una dieta, che sia tisanoreica o che sia per colesterolo o che sia per diabetici solo dopo aver consultato un medico esperto il quale potrà dunque darvi tutti i consigli e gli accorgimenti del caso per poter affrontare e magari anche e pure intraprendere una dieta nella maniera più corretta possibile e dunque anche e in specie senza dover affrontare questo o quel rischio per la tua e la vostra salute fisica e mentale.

Non si deve infatti pensare e sottovalutare questo aspetto della nostra vita e della nostra salute che è poi il cibo che assumiamo e il modo e la loro quantità perché sia nella dieta tisanoreica sia anche nella dieta per colesterolo sia anche e pure nella dieta per diabetici si vanno a toccare molti e diversi aspetti della nostra vita e della nostra salute e di quello che è un apporto corretto di sostanze nutritive al nostro corpo che può pure e anche rivelarsi rischioso.

Prestare sempre molta attenzione

E dunque mai sottovalutare i pericoli che una alimentazione adottata solo e giusto perché la si è solo letta su internet e non si chiesto è nulla al medico possa portare. Io vi consiglio e qui vi ripeto ancora e ancora e ancora una volta che non si può stare solo così con poca attenzione ma bisogna invece aprire bene gli occhi davanti ai rischi che la rete spesso ci dà e ci porta.

Mai credere dunque a soluzioni miracolose spacciate come tali su internet e invece cercare e ancora provare a trovare soluzioni con il proprio medico che di sicuro conosce la situazione specifica e può trovare una soluzione vera ed efficace e pensata per te.

Bisogna proteggere il mare

Come ben sapete non si può arrivare ad amare il mare e a voler vedere e fare e amare e andare al mare senza pensare allora anche a come sia necessario proteggere e tutelare il mare. Voi dovreste infatti pensare anche che il mare è uno dei nostri migliori spazi e una delle nostre maggiori ricchezze che sono propri e tutte interne al nostro Paese, e io credo e penso di poter ritenere che da questo punto di vista ci sia il ruolo proprio e suo e attuale da questo punto di vista. Ma vediamo un po’ insieme.

Esistono tante ma davvero tante associazioni che impegnano nella tutela e nell’arricchimento del mare e di tutte quelle risorse che circondano e possono offrirsi al mare dal nostro paese e prima ma di sicuro e prima di tutto anche il valore tutto suo e tutto proprio, che passa dal FAI a molti altri e ancora molte altre differenti e proprie possibilità che l’Italia può offrire. Insomma, volete o no ascoltare quello che vi sto dicendo? Tutto e tutto quanto ancora, ossia il mare e ancora il mare e poi ancora e infine il mare!

Vorremmo o no prendere in considerazione tutto ciò che concerne e che valuta e concede e concerne in specie tutto quello che valuta e che considera il ruolo particolare del mare nel mondo e in quello che è l’ambito di un valore pregnante: e tale valore pregnante è proprio la limpidezza delle acque che i nostri mari possono offrire e che invece molti altri non hanno. Ci sono spiagge italiane che hanno poco da invidiare a quelle caraibiche, avete capito?

Attivarsi per la protezione e la tutela

Ma allora come si può stare attenti al mare e alla sua pulizia se nessuno di noi si attiva in prima persona per giungere a offrire quello che si può o cercare di raggiungere e attivare e offrire tutto quanto possiamo sperare di raggiungere e io penso di poter guardare e ottenere ciò che speriamo: la tutela del mare e del nostro ambiente marino. Ma allora come si fa a ottenere un buon risultato in questo modo?

Allora e in prima battuta si dovrebbe raggiungere e ottenere e sperare tutto quello che si possa ottenere e garantire, e io credo che voi stessi dobbiate muovervi verso ciò che ci auspichiamo e comunque e allora ottenere un risultato ottimale insieme.

Cosa è il mare e cosa è per noi

Forse se vi chiedessi di dare una definizione da dizionario e o da enciclopedia di cosa sia il mare potreste trovarvi in una gran bella difficoltà, perché è una di quelle parole così tanto comuni e usate che darne una definizione diventa così tanto difficile che nemmeno ve lo potete immaginare, insomma. E io credo proprio che non sia facile procedere in questo senso, ma proviamo a leggere allora questa parola mare e a trovarne il significato da un punto di vista quanto più oggettivo possibile.

Io credo che un buon punto di partenza sia il necessario punto di una valutazione che consideri e consista una enciclopedia online e quanto mai valutabile e tutelare di un concetto che parte e riparte da un valore quanto più centrale possibile e concreto possibile. E allora una analisi effettiva e valoriale del termine di mare non può prescindere da un significato che parte da una valutazione emozionale, perché di sicuro noi non siamo qui a fare i sostituti di una Accademia della Crusca.

Ma allora dovremmo piuttosto chiederci non cosa sia il mare quanto piuttosto che cosa sia per noi il mare: e credete forse che una risposta a questa domanda possa essere poi tanto facile, e allora si prosegua in questo modo e in questo senso. Eh no cari miei, non funziona proprio così, perché diviene invece necessario approfondire la questione, e prestare una nuova e accresciuta attenzione in tale senso e in tale direzione centrale e concreta.

Un mare per ciascuno: in sé e per sé

O meglio, io mi chiedo qui in questa sede, ma esiste un mare per sé e per ciascuno di noi qui presenti o invece e piuttosto ci si deve riferire a un mare che sia proprio e autonomo e invece dal punto di vista di un significato e nella ottica della definizione in concreto e nella valutazione sia in sé che poi e pure per sé come avevamo visto e letto prima. Ma da questo punto di vista io credo che sia necessario procedere anche a una raccolta delle vostre definizioni e dei vostri pensieri.

Un esempio su tutti da questo punto di vista dovrebbe essere frutto di una connessione autonoma e propria: vi va di darmi la vostra definizione autonoma ed emozionale di mare e di spiaggia e di tutto quello che si riconnette al concetto di mare e di spiaggia in sé e per sé?